“Non ci voleva certo un mago per comprendere che il decreto sulla banda larga emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico sarebbe stato impugnato dalle associazioni di categoria del settore elettrodomestici. Io stesso ero già intervenuto sull’argomento chiedendo a Patuanelli di tornare sui suoi passi perché non è possibile istituzionalizzare bonus tanto lesivi del diritto di concorrenza. Oggi, infatti, è arrivata la notizia del ricorso al tar e della richiesta di sospensiva cautelare del decreto da parte di AIRES e ANCRA. Se, come credo, il Tar del Lazio accoglierà la richiesta di sospensiva anche prima di esprimersi sul ricorso vero e proprio gli unici a pagarne le conseguenze saranno i consumatori che avrebbero potuto usufruirne. Complimenti per questo ennesimo scivolone causato dalla vostra voglia di lavorare in solitaria”. Lo dichiara il Senatore di Forza Italia Massimo Mallegni

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi