“Le regole esistono e vanno rispettate ma non devono rappresentare un elemento di decrescita per le singole imprese. Detto questo le imprese oggi sono vessate da migliaia di regole, a volte assurde, che molto spesso è veramente difficile rispettare. Regole che sono un impedimento anche a futuri investimenti e che hanno un costo enorme soprattutto se queste imprese sono piccole. Questo però non deve essere un alibi per chi fa impresa ma una consapevolezza. Consapevolezza che devono avere anche gli organi di controllo nell’applicare le leggi e nel farle rispettare. La verità è che si vessano le attività regolari, che pagano le tasse e cercano di stare al passo con la bulimica normativa prodotta dal nostro parlamento, ma dovrebbero spostare l’attenzione sulle imprese irregolari che mettono in difficoltà chi almeno ci prova. Non entro nel merito dei controlli dell’Asl e sulle irregolarità sanzionate, i controlli sono giusti e necessari soprattutto quando si parla di alimenti e sicurezza, ma come movimento crediamo sia più importante mettere in condizioni le imprese regolari e serie nel creare le condizioni per rispettare le regole e punire, invece, quelle che con il loro lavoro sleale ed irregolare danneggiano gli imprenditori leali”: è quanto ha detto Massimo Mallegni, Senatore di Forza Italia all’indomani dei controlli effettuati da Asl in Versilia pubblicata dal quotidiano Il Tirreno.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi