“Bisogna prendere atto che nella partita del cosiddetto ‘#Sbloccacantieri’ il #M5S ha battuto la #Lega 10 a 1. Il decreto che doveva aiutare la crescita e la creazione di nuovi posti di lavoro, in effetti, resta un ‘Blocca cantieri’ e noi di Forza Italia non lo voteremo”. Così in una nota il senatore Massimo Mallegni , capogruppo di Forza Italia in Commissione Lavori pubblici, dopo aver letto il sub emendamento, che traduce in norme di legge l’accordo intervenuto tra Lega e M5S al decreto Sblocca Cantieri.

“La proposta della leghista #Pergreffi – aggiunge Mallegni – è stata stravolta, non c’è più alcuna sospensione del #CodicedegliAppalti, restano intonsi tutti i blocchi di prima e le complicazioni burocratiche non vengono superate. Purtroppo i fatti ci dicono che la Lega non ha tenuto fede alle promesse propalate in campagna elettorale. Così stando le cose, non solo non voteremo come sarebbe stato possibile il decreto, ma denunceremo all’opinione pubblica i comportamenti della Lega che contrastano palesemente con gli annunci. Ancora una volta – conclude – prevale rispetto alla necessità di favorire crescita e sviluppo la tenuta del potere fine a se stesso”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi