Indagate sulle anomalie che riguardano l’accordo tra l’associazione Via della Seta e l’Accademia delle Belle Arti ma anche sulla presunta violazione dei diritti della privacy dei cittadini cinesi coinvolti nella vicenda. Lo ha chiesto ufficialmente il Senatore Massimo Mallegni al Ministero dell’Istruzione e della Ricerca ma anche al Ministero dell’Economia e delle Finanze e al Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale il Senatore Massimo Mallegni in una interrogazione. Nell’interrogazione il Senatore di Forza Italia ricostruisce la vicenda e chiede ai ministeri di indagare: “Quali provvedimenti ispettivi – chiede Mallegni – intendete assumere, ognuno per le proprie competenze per verificare che le procedure di trasmissione dei dati sensibili, di gestione del bilancio e di rendicontazione degli atti siano stati eseguiti correttamente? Devono essere accertate eventuali responsabilità. La vicenda – commenta – deve essere chiarita per tutelare anche il buon nome dell’Accademia delle Belle Arti e della città di Carrara. E’ evidente che questa storia ha contorni molto strani ed anomali ed è altrettando evidente che deve essere chiarita”.

 

 

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi