“Accogliamo con viva soddisfazione l’inserimento nel decreto cosiddetto ‘emergenze’, approvato ieri in via preliminare dal Consiglio dei ministri, del contenuto di un ordine del giorno proposto dai senatori Forza Italia nel ‘Milleproroghe’ durante l’esame al Senato, che risolve il blocco del sistema depurativo nazionale”.

Lo afferma il senatore Massimo Mallegni, vicepresidente dei senatori di Forza Italia e responsabile del Dipartimento Turismo del partito. “Desideriamo dar atto alla sottosegretaria all’Ambiente, Vannia Gava (Lega) – aggiunge – di essersi resa operativa avendo compreso l’importanza della norma proposta. La stessa chiarisce che non è applicabile allo spandimento dei fanghi in agricoltura la disciplina vigente per le bonifiche di cui al decreto legislativo 152 del 2006, ma esclusivamente quella stabilita dal decreto legislativo di settore e dalla disciplina più generale relativa alla classificazione dei rifiuti. Il mancato chiarimento – osserva Mallegni – ha determinato per le amministrazioni comunali problemi di non facile soluzione per lo smaltimento dei fanghi e per la prosecuzione del servizio di depurazione, che si sono riproposti nei comuni turistici in modo pesante durante la stagione balneare. Auspichiamo – conclude Mallegni – che l’inserimento di questa norma così importante venga confermata nella stesura definitiva del Decreto e che venga convertita in legge dal Parlamento”

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi