“Per ogni figlio nato o adottato a decorrere dal 1° gennaio 2019, per i 36 mesi successivi non è operata al genitore lavoratore dipendente la trattenuta INPS in busta paga. In caso di lavoratore autonomo non è dovuta per i successivi 36 mesi la quota base INPS”. E’ la proposta del senatore Massimo Mallegni, vicepresidente del gruppo di Forza Italia, che ha presentato un sub emendamento in aggiunta al bonus bebè nel decreto legge fiscale in discussione nella commissione Finanze del Senato.

“In questo modo – dice Mallegni – si darebbe davvero un incentivo di sostanza alla natalità, cosa che non avviene solo con il cosiddetto bonus bebè che è una misura inconsistente”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi