“Una tragedia finanziaria che mette in crisi il settore alberghiero, turistico e ricettivo italiano ma anche dei territori”: così, Massimo Mallegni, Senatore di Forza Italia, ha esordito parlando nella seduta pomeridiana di Palazzo Madama del fallimento del tour operator Thomas Cook. Il danno per il fallimento del tour operator si aggira, secondo stime, intorno ai 600milioni di euro. “Il fallimento del tour operator – ha detto il vice presidente del gruppo degli azzurri – non colpisce solo gli alberghi ma l’indotto, i dipendenti ed i territori. Le imprese non saranno in grado di onorare i pagamenti, di pagare gli stipendi, le tasse. Invito la Presidenza del Consiglio, il Governo, a farsi carico di questa situazione che coinvolge decine di migliaia di operatori del settore che nei prossimi 60-90 giorni rischieranno di non poter onorare gli impegni finanziari presi”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi