Bocciata la proposta del Senatore, Massimo Mallegni, di escludere le piccole e medie imprese con fatturato inferiore ai 2 milioni di euro dall’obbligatorietà della fatturazione elettronica. L’emendamento al decreto fiscale, presentato dal Vice Presidente del Gruppo a Palazzo Madama in occasione del dibattimento in aula, avrebbe consentito, se portata avanti dal governo, di evitare l’applicazione della fatturazione elettronica, che è un costo per le imprese, alle realtà imprenditoriali che hanno un fatturato inferiore ai 2 milioni di euro.

“Noi, come Forza Italia, – ha detto durante la presentazione dell’emendamento – abbiamo cercato di trovare ogni soluzione per non fare applicare la fatturazione attraverso la soppressione, la dilazione temporale e proponendo, infine, l’esclusione delle imprese con un fatturato inferiore ai 2milioni di euro. Sono dispiaciuto che questo governo, di cui fa parte una componente importante del centro destra con cui insieme abbiamo promesso alle imprese che avremo tagliato le tasse e ridotto gli oneri a loro carico, abbia portato avanti una iniziativa del governo Gentiloni quando avrebbero dovuto contrastarla. Portiamo avanti questo emendamento che esclude le imprese che hanno un fatturato inferiore a 2milioni di euro e diamo un segnale alle piccole e medie imprese”. L’emendamento è però stato bocciato. “Peccato – conclude Mallegni – il governo ha perso un’occasione per dimostrare che vuole aiutare le piccole e medie imprese e non continuarle a spremere con nuovi ed aggiuntivi obblighi”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi