“Prima di puntare il dito la Magistratura deve svolgere le sue funzioni. Solo dopo una sentenza si tolgono le concessioni e li arrestiamo tutti compreso nipoti e pronipoti. In questa fase stiamo dando degli esempi sbagliati. I processi sommari portano ad errori talvolta irreparabili e ve lo dice uno che lo ha provato sulla propria pelle e della propria famiglia”: è quanto ha detto Massimo Mallegni, Senatore di Forza Italia, Vice Presidente del gruppo a Palazzo Madama e membro della commissione permanente 8° trasporti e comunicazioni intervenuto ai microfoni di Radio24 parlando della revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia di cui detiene il controllo la famiglia Benetton.

“Le aziende – ha proseguito – non investono in Italia perché la giustizia è a scoppio ritardato e perché la burocrazia è un disastro. E’ una combinazione mostruosa”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi