Un piano delle opere infrastrutturali da mettere in sicurezza a fianco di un piano delle nuove opere da realizzare. Lo ha chiesto il Senatore Massimo Mallegni in occasione della commissione 8° al Ministro delle Infrastrutture Toninelli. “Oltre fare un doveroso elenco delle opere da mettere in sicurezza, cosa che forse dopo quasi tre mesi avrebbe già dovuto avere nella sua disponibilità, dovrebbe stabilire un piano delle nuove opere da realizzare, sciogliendo pure le riserve sui grandi progetti messi in discussione dal vostro governo, e verificare la compatibilità̀ tra tale piano e le risorse necessarie”.

Secondo Mallegni le “risorse sono state assegnate ma non sono state utilizzate. Nel bilancio 2014-2020 – ha spiegato alla commissione – ci sono stati assegnati 2,5 miliardi per strade e ferrovie e in aprile è stato sbloccato il piano di investimento per le autostrade per 8 miliardi e mezzo. Quanto alla flessibilità̀ di bilancio, nel 2017 sono stati autorizzati 3 miliardi per investimenti e messa in sicurezza di infrastrutture; quest’anno è stato reso compatibile con le regole sugli aiuti di Stato il programma italiano di spese in infrastrutture, ivi compreso il nodo autostradale di Genova. Nel bilancio 2021-2027 sono previsti ulteriori fondi soprattutto per le ferrovie. Inoltre si potrebbero utilizzare anche i fondi regionali della UE e i fondi Bei. Ma in questo caso avete già dichiarato, anzi, non lei ma il vero ministro delle infrastrutture, anzi il ministro di tutto, Di Maio, che voterete contro il bilancio UE o meglio metterete il veto…”.

Contattami
WhatsApp
Messenger
Messenger
Whatsapp

Aggiungi il numero ai Contatti sul tuo telefono e inviaci un messaggio tramite app.

Scrivici su:

+393490986892

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Aiutaci a far crescere MassimoMallegni.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi